top of page

CERIMONIA PER LA LUCE – IL BISOGNO DI LILITH

Come molti di voi sapranno oggi si festeggia la Candelora per la Chiesa cattolica e Imbolc per i riti celtici.


Il suo significato profondo è però molto più antico e ci ricollega al Sacro Fuoco che mai doveva essere spento, per questo veniva vegliato giorno e notte dalle Sacerdotesse.


E' un giorno di purificazione e pulizia fisica (ripulendo ambienti) o di pulizia e purificazione energetica (ripulendo con la luce del fuoco sacro, attraverso anche solo delle candele, la nostra energia ed Anima affinché possa essere Illuminato il nostro cammino).


La luce oggi illumina ed è protagonista.


L'Universo ci guida ad individuare meglio il cammino formando un quinconce tra il Sole in Acquario a 13° e Lilith in Vergine anche lei a 13°.


Lilith, il simbolo della nostra Ombra e del nostro potere che va portata alla luce è in perfetta sintonia con la vibrazione dell'anima rappresentata dalla Luna in Scorpione anche lei di passaggio sui 13°.


Portare Luce a Lilith vuol dire vederla, capire finalmente chi è e che messaggio di guarigione ci sta gridando da una vita.


In un altro punto del Cielo odierno, Mercurio in Capricorno si trova in perfetto sestile a Nettuno in Pesci a 25° entrambi.


Tutto si muove per far arrivare alla nostra consapevolezza e attenzione chi siamo e quale è il cammino da intraprendere. D'altronde il quinconce tra Sole e Lilith è tra un elemento Aria e un elemento Terra che ci invitano a portare a forma solida e concreta le nostre idee e i nostri pensieri.


In questo particolare e sacro giorno in un segno molto vicino alla figura libera, aperta, evoluta e indipendente di Lilith, credo sia importante praticare un rito di Luce per lei: un rito che le permetta di liberarsi dalla sua rabbia, dalla sua prigionia e dal dolore per l'ingiustizia subita.


E allora prendiamo un oggetto che possa simboleggiare il suo potere (che poi è anche il nostro) e accendiamo due candele bianche vicino che rappresentino la dualità che vive in lei e in noi e che va liberata delle parti oscure pesanti e negative.


Noi siamo polvere di stelle che scende dal cielo per riunirsi al calore e al potere generativo di Madre Terra.


Ringraziamo di cuore per tutto quello che c'è, che abbiamo, che siamo.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page