top of page

FESTA DELLA LUCE E DELLA RINASCITA

Il 2 Febbraio comunemente conosciuto nei paesi cattolici come Candelora, è stato da sempre un giorno di riti e feste pagane di purificazione.


Il significato simbolico di questa festa definita anche Oimelc o anche Imbolc dalle genti Celtiche ci riporta al simbolismo rituale di rinnovamento.


I riti propiziatori che venivano praticati in antichità miravano a rimettere le persone a contatto con i ritmi della Natura e del Cosmo come manifestazione di Vita; occorreva ristabilire la sintonia con il corpo, mente e Anima per riequilibrare i rapporti naturali e cosmici.


Come allora, questa festività legata alle manifestazioni lunari ci conduce ad una purificazione interiore per prepararci al periodo di rinascita pura che arriverà con l'arrivo dell'Equinozio e della primavera, associata al segno dell'Ariete.


Ritualizziamo la nostra purificazione con acqua, fuoco e incenso.


Riconnettiamoci alla Luce del Divino che è in Noi. La Luce porta Energia per Guarire le nostre ferite.


“...e quindi uscimmo a riveder le stelle...”


Liana



31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page