• Liana Celesti

IL NOSTRO TEMA NATALE PUO' PREVEDERE LA MORTE?

Sono reduce da una nottata di dolore e lacrime per la perdita di una giovane Anima che per molti anni ha fatto parte del mio cammino di vita e di esperienze forti e profonde.


Una “partenza” inaspettata e chiedo a tutti scusa per esprimere qui il mio dolore personale.


Questo però mi ha fatto molto riflettere su come il nostro Tema Natale riporti tutto ciò che ci accade, sotto forma di posizioni alla nascita dei pianeti e dei simboli in aspetto tra loro, oppure con transiti del momento sulla nostra carta natale.


E' stata una reazione spontanea la mia l'andare a cercare sul suo tema qualche traccia che spiegasse l'accaduto di quel giorno e naturalmente non ho potuto trovare un aspetto specifico che potesse far prevedere una morte.


Alcune persone mi hanno chiesto se si può prevedere la Morte dalla Lettura del Tema Natale ed io confermo la risposta che ho dato a loro: NO. Così come non si possono prevedere eventi di altro tipo nello specifico.


L'ASTROLOGIA NON PUO' e NON DEVE FARE PREVISIONI di DIVINAZIONE.


Lo studio approfondito del Tema Natale ci parla di noi delle nostre caratteristiche animiche ed energetiche, ci parla di blocchi e ferite del passato e di direzioni possibili da intraprendere nel futuro ma solo con il lavoro in comune tra l'astrologo e il consultante.


Una Lettura del Tema Natale è principalmente uno STRUMENTO DI CONOSCENZA DI NOI STESSI.


Un lavoro simile e pari a quello di conoscenza che si potrebbe fare con uno psicologo, per poter realizzare meglio la nostra vita, spezzare la catena dei blocchi e nodi energetici che si tramanda attraverso le generazioni e vivere felici o comunque, meglio che si può.


Le date degli eventi del passato sono sempre molto precise e corrispondenti, così come quelle del futuro ma non è possibile dire che “il giorno x in futuro, succederà quello specifico evento” in quanto i significati di ogni elemento sono tantissimi e noi abbiamo il Potere di cambiare il nostro Destino con il Libero Arbitrio, nel bene e nel male, anche perdendo delle occasioni di vita.


Nel suo Tema appunto non c'era un passaggio specifico ed unico nel giorno della Morte ma tutta una serie di aspetti dovuti ai transiti del momento che hanno creato da un po' una fatica maggiore negli aspetti del Tema di nascita di M.


Il suo Tema, a vederlo ora, è stato per me illuminante perché contiene tutta una densità di aspetti che descrivono esattamente il cammino di sofferenza di questa povera giovane anima e della sua natura, che aveva una concentrazione importante di Pianeti in Capricorno in XII casa congiunti tra loro (Urano, Nettuno, Nodo Nord) e la presenza contemporanea di simboli karmici come Lilith e Saturno nella stessa in aspetto importante di sestile al Medio Cielo.


L'attuale passaggio Retrogrado di Plutone nel Segno in aspetto di sestile anch'esso al suo MC in Scorpione e a Plutone e Venere anch'essi in Scorpione, è stata sicuramente la miccia che ha determinato questo passaggio di stato energetico.


Così come il lavoro di Lilith in Cancro nella sua V casa; situazioni difficili e dolorose del passato legate ai figli e ai genitori che sono tornate come un tornado.


A volte ci sono dei transiti molto forti ai quali stare attenti perché sicuramente determineranno degli eventi pericolosi o difficili per noi, quali le quadrature e le opposizioni di Marte di transito al nostro Sole o al nostro Marte di nascita: in questi casi, la conoscenza della posizione dei pianeti nella nostra mappa e del loro significato, e l'analisi dei transiti del momento, ci aiutano a prevenire azioni o reazioni che possono scatenare eventi spiacevoli, e ci aiutano a smorzare l'energia e a direzionarla verso qualcosa di costruttivo e positivo per noi.


Per M. questo “passaggio di stato” ha rappresentato il raggiungimento del livello di realizzazione del suo MC; non vuol dire che per tutti quelli che hanno il MC in Scorpione, la realizzazione significhi raggiungere uno stato di Morte, perché ripeto, i significati sono tanti e vanno visti nell'insieme del Tema.


Lo Scorpione però spesso ci parla di Morte inserito nel discorso Ciclico di Vita-Morte-Vita e può rappresentare anche la morte intesa come cambiamento totale e profondo di alcune parti di noi per esempio.


Per lei però è stato il raggiungimento di uno stato di leggerezza e felicità che in questa dimensione non riusciva a trovare.


Da buon Sagittario che eri, fai Buon Viaggio cucciola.



“...e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana – www.iSegretidelCielo.it

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti