top of page

CONTINUA LA TRASFORMAZIONE INTERIORE: VENERE SI OPPONE A SATURNO

Un inizio di luglio davvero intenso; qualcuno dirà “decisamente faticoso”……o forse bisognerebbe dire intensamente trasformativo!

Dopo l’opposizione di Marte in Leone con Saturno retrogrado in Acquario quadrati ad Urano, che hanno fortemente messo l’accento sul lasciar andare le manipolazioni e suggerito o chiesto di essere più autentici (come detto nel mio post del 30 giugno sulla opposizione-quadratura Marte, Saturno, Urano), il nostro cammino sposta il fulcro del discorso sul nostro mondo emozionale.

Ci chiede di essere autentici e di continuare a lavorare su di noi, coinvolgendo questa volta il nostro mondo interno ed il nostro cuore e modo di amare.

Marte pian pianino scorre in avanti, allontanandosi dall’opposizione al grande Maestro, lasciandoci ancora nel lavoro da continuare alimentato dal suo influsso; al suo posto il 7 luglio si posiziona Venere in Leone che allo stesso modo si oppone a Saturno retrogrado in Aquario, entrambi ancora quadrati ad Urano in Toro.

Ancora il cielo e le sue energie ci catapultano in un lavoro di chiarimento, di crescita, di pulizia e scrematura di tutto ciò che ancora c’è, anche nel campo delle emozioni e nel nostro cuore ma che non ci fa essere completamente autentici ed assertivi.

Non possiamo più nasconderci o fingere di non avere il Dovere di essere responsabili per noi stessi e per gli altri, non possiamo continuare ad essere “ESSERI” infantili ed inconsapevoli per lamentarci poi che le cose non vanno nel modo in cui noi vorremmo, che certi meccanismi continuano a ripetersi (soprattutto nelle relazioni più intime) e che nel nostro IO più profondo non ci sentiamo veramente felici, ma esseri a metà.

La soluzione, la risposta, è già dentro di noi e NOI QUESTO LO SAPPIAMO GIA’.

Spostiamo l’attenzione sul nostro sentire più profondo e consapevole, tiriamo fuori la nostra vera natura e la nostra capacità di amare senza aver paura di doverci difendere sempre da tutto o da tutti.


E’ tempo di credere in noi, di trovare il coraggio di esporci e di amare (Venere in Leone), di entrare nel flusso autentico della VITA e dei CICLI NATURALI che vanno avanti millennio dopo millennio ripetendo costantemente il ritmo VITA-MORTE-VITA senza rimanere prigionieri degli attaccamenti alle cose materiali, psicologiche o affettive.

E’ tempo di trovare il coraggio di dire ad alta voce chi siamo veramente, riconnettendoci al nostro sentire antico dentro di noi e cominciare paradossalmente a vivere con più semplicità e leggerezza il nostro viaggio nella conoscenza e negli insegnamenti della vita e dell’universo.

Prepariamoci all’incontro tra maschile e femminile: presto il cielo ci offrirà la possibilità di vivere intensamente questa energia, questo passaggio….. ne parleremo più avanti. Entriamo in sintonia con l’Universo!


“…e quindi uscimmo a riveder le stelle…” Dante, Divina Commedia, Inferno


Liana

2 visualizzazioni0 commenti
bottom of page