LE CASE ASTROLOGICHE - L’OTTAVA CASA


Una delle case più complesse da interpretare è l’VIII CASA; i suoi tanti significati vengono espressi con una delle caratteristiche in essa rappresentate, l’oscurità. Il senso dell’oscurità in VIII casa, co-significante del segno dello Scorpione, è il dubbio, la paura ed il mistero che si manifestano in questa casa ed in questo segno. Stiamo parlando di un segno e di una Casa d’Acqua, che riguarda i legami tra persone, la condivisione, la fusione non più a livello emotivo ma sentimentale. Non a caso rappresenta il sesso, il potere e la manipolazione, ma anche l’inconscio, l’autoriflessione e le nostre paure. Questa casa viene associata alla Morte, sia in senso stretto che simbolico. In questa casa il Mistero regna sovrano. E’ espressa in questo settore la Morte e la Rinascita anche delle fasi della nostra vita, come simboleggia la Fenice e l’Uroboro. In poche parole in VIII casa c’è il viaggio tormentato nel profondo che ci fa rinascere a nuova vita, ad una nuova consapevolezza e ad un livello superiore di frequenza. Prende in considerazione anche i beni materiali degli altri (le eredità), il potere delle banche, i soldi, i debiti, le perdite. E’ inoltre la casa dei Demoni intesi come fallimenti personali che ci tormentano ma anche come percezione, presenza e manifestazione di poteri e presenze occulte. Naturalmente Lilith in questa casa regna da sovrana, perché è libera di manifestare tutta la sua parte oscura in maniera libera. In questo settore Lilith fa percepire la forte sensazione di Mancanza nella vita. Ogni insuccesso è percepito come la mancanza di unione con la propria anima. Facile che vengano pensieri oscuri, per qualcuno fino ad essere tentati dall’idea del suicidio, per non soffrire più. Forte sensazione di tradimento da parte degli altri e tendenza del soggetto con la Lilith in questa casa a rompere le relazioni ogni volta che si va più in intimità profonda. Perfino la spiritualità viene bloccata e deviata dagli istinti ed impulsi percepiti. E qui per trasformare la Lilith in energia positiva, bisognerà entrare in questa sofferenza attraverso un procedimento di morte e rinascita andando a lavorare sui nostri attaccamenti e imparando a lasciar andare. Con coraggio, è necessario andare a fondo nel dolore che si prova e che spaventa. Accettare la propria sessualità, divenire consapevoli dell’atteggiamento di abuso che il soggetto utilizza e che lo porta alla distruzione, imparando a dosare la giusta e necessaria quantità nelle cose. Il bello della Lilith in questa posizione è che una volta divenuta bianca dà grande potere all’individuo e capacità di affrontare ogni volta grandi trasformazioni e cambiamenti senza paura. “..e quindi uscimmo a riveder le stelle..” Dante, Divina Commedia, Inferno Liana Visualizza traduzione

77

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti