LE CASE ASTROLOGICHE - LA XII CASA


A chiudere il cerchio del percorso evolutivo che ogni anima fa attraversando tutto lo zodiaco e parallelamente le fasi e le prove della vita, abbiamo la XII CASA. Co-significante del Segno dei Pesci la XII casa rappresenta l’inconscio ormai arricchito dal lungo viaggio, la fine e l’inizio di un nuovo ciclo vitale che parte dall’Ascendente, ci parla di tutto ciò che ancora, nelle vite passate non abbiamo avuto il coraggio o la forza o la capacità di affrontare e che ora vede la maturazione giusta dei tempi per lasciarli andare. Ora tutto va affrontato, abbiamo l’occasione di liberarci dai fantasmi interiori che ci portiamo già da diverse vite; abbiamo finalmente l’occasione di togliere quel peso che da tanto ci grava sull’Animo e salvare sé stessi per salvare il mondo. I Pesci e la XII casa hanno caratteristiche davvero importanti ed evolute: una spiccata religiosità e legame con le energie superiori, l’acquisizione dei “poteri magici” nascosti per entrare in contatto con l’aldilà, il legame con il Mistero, l’acquisizione del concetto di Amore Universale e del legame con il tutto, oltre a fantasia e creatività. Non ci sono confini. Per un passaggio costruttivo e positivo però, occorre aver abbandonato le nostre zavorre, per non dover affrontare la catarsi delle proprie pulsioni che si rigirano contro noi stessi. E’ qui che la XII casa assume il significato di prigione, manicomio, ospedale, pazzia, isolamento. Nella XII casa si affronta la fase della gravidanza, pronta a far nascere un uomo nuovo e più ricco di tutto ciò che ha imparato. E’ il momento cosmico in cui si raccolgono i frutti di ciò che si è seminato. Vista la possibilità di creare in XII casa le credenze negative, Lilith qui si trova a casa sua. Per questo la Luna Nera in XII si sente in modo molto potente soprattutto contro l’energia femminile e tutto ciò che rappresenta. Viene attaccata e disprezzata la creatività, l’irrazionalità e la capacità di lasciarsi andare al piacere. Nascono reazioni che spingono il soggetto a diventare masochista e a ricercare situazioni umilianti, atteggiamenti castranti, invadenti e giudicanti. Dato che si tratta di una casa legata all’inconscio e ai mondi sottili, è quella più difficile da percepire e comprendere perché riguarda l’invisibile. Qui Lilith aiuta la persona a comprendere la propria parte creativa e generatrice, accettando il femminile, riportando all’unità con il tutto, il viaggio dall’invisibile al visibile. Qui Lilith è potente ed il compito è di trasformarla da demone negativo a nostra alleata positiva, attraversando il processo di guarigione e purificazione. Visto il legame con il Mistero e gli altri mondi, chi ha la Lilith in XII casa e riesce a pacificarla, ha a sua disposizione grandi doti medianiche e sensitive. Accettare ed integrare gli aspetti folli di Lilith, significa ritrovare la gioia di vivere.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti