top of page

IL SIMBOLO DELLA PASQUA E LA LUNA

Una cara amica di viaggio, molto attenta e perspicace nel trovare i segni, mi ha dato uno spunto fondamentale sui movimenti della Luna in questi giorni di Pasqua.


Essendo lei nata nel giorno del Solstizio d'Inverno ha sempre osservato i movimenti del Sole e della Luna intorno al suo compleanno studiando bene l'associazione cristica che con il Sole attraversa prima il Segno del Sagittario e poi quello del Capricorno.


Due segni che ci avvicinano molto al percorso di saggezza spirituale. Il primo nella fede, nella ricerca, nella preparazione all'ascesa, nella preghiera e meditazione; il secondo nel raggiungimento e realizzazione di quella sapienza e saggezza superiore che lo rende poi “Maestro” e ci permette di entrare nel Tempio degli Dei.


Quando siamo nel periodo del Solstizio d'Inverno, vicino al Natale, questo percorso viene fatto dal simbolo principale dell'Io Sono.


Questo ragionamento mi ha stimolato a fare un'osservazione e un parallelismo rispetto a questi giorni di festa in cui ci troviamo, osservando i movimenti simbolici dal punto di vista della Luna.


Ieri la Luna si trovava in Scorpione, segno di Morte e buio profondo. Il segno ci avvicina al concetto di lutto, di perdita, di dolore e disperazione, senza renderci conto che al suo interno contiene anche e sempre l'elemento di Rinascita che si manifesterà in futuro.


Durante le feste della Pasqua, il Venerdi è Santo e coincide con il giorno in cui Gesù, alle 3 del pomeriggio, muore; subito dopo essersi spento accadono fenomeni naturali spaventosi come un forte terremoto, cielo oscurato da nuvole nere che hanno aperto una terribile tempesta. Eventi di sicuro simili all'energia ed al vissuto dello Scorpione. Dopodiché il corpo di Gesù viene deposto nel sepolcro.


Il Sabato santo e la Domenica, nessuno può andare al sepolcro in quanto era la Pasqua ebraica e le persone vicine a Gesù erano controllate dai soldati, per cui dovettero attendere nel dolore e nella speranza della sua Resurrezione, come da lui anticipato, rimanendo in casa raccolti in preghiera.


Qui ho rilevato la presenza di un'energia simile a quella sagittariana, capace di dedicarsi con Fede e Speranza alla preghiera, al raccoglimento spirituale metodico e costante.


Una dinamica che in questo anno vede la Luna attraversare il segno del Sagittario esattamente caratterizzato da Fede, Speranza, Ricerca paziente, attesa costante nella Preghiera proprio nei giorni di Sabato e Domenica.


Ai tempi di Gesù nessuno poté accorgersi della sua Resurrezione avvenuta nel giorno della Domenica perché gli fu impedito di andare al sepolcro e lo seppero solo il Lunedi quando si recarono sul posto.


Lì videro la pietra del sepolcro spostata e lo stesso aperto. Solo con l'arrivo di un essere di luce, un angelo, le donne seppero che Gesù era risorto e dovettero credere davvero che lui era il Cristo.


La cosa davvero sorprendente a mio avviso è l'ingresso della Luna nel giorno di Lunedi 1 aprile nel segno del Capricorno. Il Capricorno secondo le antiche conoscenze sapienziali, era il segno che permetteva di entrare nel mondo superiore degli dei, così come descritto nella costruzione dei Templi e delle Chiese.


Grande mistero dei passaggi lunari simbolicamente paralleli al percorso sacro della credenza religiosa di questi giorni di festa.


Coincidenza casuale? Certo, nessuno può affermare l'intenzionalità di questo movimento che rimane comunque molto sorprendente e significativo a livello simbolico sui significati energetici profondi di questi giorni.


Come afferma la fisica quantistica, ogni nostro movimento azione o pensiero modifica la realtà; ci conferma che fare delle ritualità specifiche porta ad influenzare l'andamento delle situazioni che viviamo, per cui mettiamo l'Intento di Risoluzione e Rinascita rispetto a situazioni dolorose o problematiche che stiamo vivendo e vedremo gli effetti positivi.


Accogliamo la celebrazione di queste feste cattoliche collegandoci alle energie superiori dei maestri che vengono a portarci le notizie di Rinascita.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

تعليقات


bottom of page