• Liana Celesti

SOLSTIZIO D'ESTATE – 21 GIUGNO 2022

I

raggiunge il massimo grado di inclinazione rispetto al Sole determinando il giorno più lungo dell'anno e la notte più breve.


E' il punto di svolta del viaggio che il Sole compie nell'anno sul nostro orizzonte; è qui che il Sole ricomincia il suo giro verso l'inverno.


Come il simbolo orientale dello Yin e dello Yang che rappresenta le due energie, maschile e femminile, che si completano in un continuo flusso spiraliforme, nel momento del solstizio, il Sole entra a 0° del Segno del Cancro, il cui glifo è rappresentato da due simboli spiraliformi che si oppongono, dando maggiore intensità all'energia Yin Femminile che cresce rafforzandosi, mentre l'energia Yang Maschile si indebolisce.

Nei Solstizi il Sole attraversa due varchi per cambiare di direzione: nel Solstizio d'Estate attraversa la Porta degli Uomini, simboleggiata dal Segno del Cancro, per entrare nel mondo degli Inferi; nel Solstizio d'Inverno, il Sole attraversa la Porta degli Dei , simboleggiata dal Segno del Capricorno in cui raggiunge il suo apice.

La potente forza mistica che unisce l'energia del Cielo e della Terra oggi raggiunge il suo punto massimo tramite la potenza solare, che in antichità veniva utilizzata per ricaricare pietre come Dolmen, Menhir e cerchi di pietre; non a caso in passato si sono sviluppati numerosi riti pagani per onorare questo passaggio in questi luoghi, riconosciuti universalmente come Accumulatori di Energia Cosmica.

In antichità, secondo la tradizione romana che coincide con quella celtica, Giano e Vesta sono le due Divinità poste alle due soglie cardinali come manifestazione esoterica del Solstizio: corrispondono all'inizio e alla fine del mezzogiro come nel calendario celtico, in cui si succedono sei mesi di buio e sei mesi di luce, in cui si effettua il viaggio nel buio cosmico come viaggio nell'oltretomba per prepararsi all'iniziazione.


Il perenne flusso di Morte e Rinascita del Sole così significativo in tutti i passaggi naturali.


Cielo e Terra che si incontrano ed esprimono la loro danza di unione, completamento e alternanza, le Due Parti dell'Uovo Cosmico che vanno a formare la Sfera.

Il Sole nel suo apice di luce in Cancro X casa contrasta le energie sagge e profonde del Femminile con una quadratura in Ariete e in Pesci in VII casa.

Venere in Toro fa un Trigono al grado 28 con Plutone retrogrado in Capricorno amplificando l'importanza di compiere il Viaggio verso la realizzazione della propria vocazione e della propria natura.

Mercurio si trova all'apice della sua manifestazione di conoscenza, consapevolezza e capacità di comunicazione e trasmissione in una posizione di congiunzione al Medio Cielo: secondo l'astrologia karmica il Medio Cielo è il punto di massima realizzazione terrena di un individuo.

La presenza di Mercurio in questo punto così come il trigono perfetto di Venere e Plutone R. in due segni di Terra, ci fanno ben sperare in una profonda connessione con le antiche e potenti energie del Sacro Femminile a cui è necessario che re-impariamo ad attingere.

Sempre più durante le letture che faccio alle persone, soprattutto a quelle di genere femminile, emerge puntuale il bisogno di ricordarsi chi siamo, per sciogliere i nodi che ci impediscono di fluire come esseri potenti e connessi.

A volte emerge che il recupero delle antiche Sapienze Femminili e Sciamaniche (per chi non lo sapesse ancora, i recenti studi antropologici hanno riscontrato che le prime sciamane della storia erano donne) sia necessario per liberare tutto il nostro albero genealogico passato e futuro che altrimenti si ritrovererebbe ancora imprigionato negli irretimenti karmici.

Utilizziamo questo portale energetico per ricaricare le nostre energie e il nostro corpo, le nostre pietre, i nostri talismani ed i luoghi in cui viviamo, spesso densi di presenze ostacolanti e negative.

Citazione di Annalisa Carrera:

Non stancatevi di aspettare

qualcosa che stenta ad arrivare;

le cose belle meritano attesa.

Guardate le stelle:

non si stancano mai di aspettare

il Sole per rinascere ogni volta.”

“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”

Liana – www.isegretidelcielo.it

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti