20 MARZO 2021- EQUINOZIO DI PRIMAVERA-FINALMENTE LA RINASCITA

In questa giornata di passaggio tra l'Inverno e la Primavera viene messo l'accento sul passaggio dal buio alla luce sia astronomicamente sia energeticamente. Esattamente alle 10,37 in Italia del 20 marzo il Sole era precisamente allo ZENIT all'equatore; quando è allo Zenit i suoi raggi cadono perpendicolari all'asse di rotazione della Terra. Questo è il motivo per cui in cui tutto il mondo il giorno e la notte hanno all'incirca la stessa durata. In latino Equinozio significa "notte uguale": il periodo di buio ha la stessa durata del periodo di luce. Da qui in poi, il periodo di luce comincia ad allungarsi.

Il discorso puramente astronomico coincide simbolicamente con quello astrologico. Oggi la Luna Nera o Lilith equiparabile al buio, fa un'aspetto di semi-sestile con la Luna ed il Nodo Nord ,direzione verso cui dobbiamo andare, la luce. Lilith è sestile con Nettuno in Pesci in X Casa rappresenta l'Unione della nostra parte ombra con la Sapienza Cosmica di Madre TERRA, integrando finalmente le due energie che oggi si percepiscono molto potenti: il Sole è in X Casa in Pesci in congiunzione stretta con Venere (congiunta a Nettuno!). Sole e Venere in sestile a Plutone in Capricorno in VIII: si realizzano le forze interiori del SENTIRE, le Connessioni profonde con i mondi superiori e con quelli inferiori, viene esaltata la nostra capacità di percezione e di contatto con la nostra parte più sconosciuta e profonda per essere portata alla luce. Inizia un periodo di rinascita, di cambiamento, di riconnessione al nostro essere e al nostro sentire; la nostra capacità di diffusione di una visione unitaria basata sulla fiducia può e deve essere diffusa, non senza aver compreso prima quale è il nostro vero DAIMON. Siamo chiamati a creare una nuova realtà positiva, costruttiva, che ci aiuti a compiere il nostro viaggio spirituale e che ci permetta di aiutare quanto più possibile ogni essere vivente sia esso appartenente al genere umano, animale, vegetale o la stessa Madre Terra. Occorre valutare e fare chiarezza in noi sulla direzione da seguire con le nostre esistenze; trovare il coraggio di continuare il viaggio interiore di MORTE E RINASCITA che oggi è fortemente sostenuto. Tutte le forze ed energie necessarie sono in campo per favorirci se riusciamo a non far dominare la paura e/o l'indifferenza della dis-connessione. Tutti i pianeti che formano il cielo di oggi sono tutti nella parte superiore del tema ad indicare che tutto è portato alla LUCE. Lasciamoci "morire" senza paura la rinascita sarà potente! Oggi Equinozio di Primavera (per l'emisfero nord della Terra) è un giorno celebrato in tutte le culture, anche laddove si è dato più spazio alla ragione del mondo materiale e al potere patriarcale. Tra le feste più antiche dedicate alla RINASCITA e risalente a più di 4700 anni fa troviamo SHAM el-NESSIM, letteralmente "annusare l'aria, la brezza, il vento ma anche il rinnovarsi della vita e la fertilità con l'inizio della stagione del raccolto. In altre culture il giorno dell'Equinozio o della Primavera coincide con il Capodanno come in Cina, chiamato anche Capodanno Lunare o in Iran e in Medio Oriente dove l'Equinozio coincide con la festa del NAWRUZ cioè del Nuovo Giorno e rappresenta il Capodanno Persiano. Torniamo a connetterci con la Madre e con le conoscenze che sono già in noi e che attendono il Risveglio...oggi possiamo sicuramente farlo con più facilità , unione e determinazione. "e quindi uscimmo a rivedere le stelle...". Dante Alighieri

Liana

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti