top of page

29 FEBBRAIO – IL GIORNO DI PURIFICAZIONE

Quest'anno per tradizione è un anno bisestile che vede il mese di Febbraio allungarsi di un giorno in più.


Il nome di Febbraio deriva da una parola latina “februare” che vuol dire purificare, espiare ed il mese di febbraio, che ogni 4 anni porta un giorno aggiuntivo, ci da la possibilità di fermarci ancora a riflettere per chiederci che tipo di persone vorremmo essere e dedicarci più intensamente alla nostra crescita spirituale e alla nostra evoluzione.


Se cerchiamo il significato numerologico del 29 dobbiamo scomporlo in 2 e 9 dove il 2 ha un significato femminile, creativo e rappresenta l'intuizione, le emozioni, le sincronicità e la medianità; il 9 è la rappresentazione del 3 volte sacro e rappresenta la ricerca della propria missione animica, l'amore universale, il sapere conquistato.


In epoca romana il mese di febbraio era dedicato ai riti funebri di espiazione e purificazione. Oggi, in alcuni paesi anglosassoni viene chiamato il “giorno del salto” o anche il giorno degli scapoli in cui le ragazze possono chiedere i fidanzati in matrimonio.


Astrologicamente oggi vediamo il sestile tra Mercurio in Pesci a 11° e Giove in Toro a 11°, perfettamente allineati al significato del giorno legato alla missione divina e all'amore universale, anche se ancora si sente vicina la presenza del Sole in Pesci.


La congiunzione tra Nodo Nord e Kirone diventa ancora più stretta perché andando nelle direzioni opposte presto si fonderanno allo stesso punto.


Per trovare la nostra direzione dobbiamo guardarci dentro e piano piano guarire le ferite prima che diventino infette e portino ancora più dolore.


Ringraziamo con amorevolezza e serenità il mese che ci lascia e che ci indirizza verso il mese del nuovo inizio e quest'anno della Morte e Rinascita dell'Energia Cristica.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti





3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page