top of page

GIOVE RETROGRADO - PARTE I

Il nostro pianeta della fortuna, del piacere, dell'abbondanza e della positività ha iniziato il suo periodo di retrogradazione nel segno del Toro che durerà fino all'ultimo giorno del 2023. Da qui infatti, raggiunti i 5°, tornerà Diretto il 31 di dicembre.


Ci aspettano dei momenti di stasi e pesantezza che andranno a toccare soprattutto il corpo e le sensazioni fisiche.


La visione faticherà a rimanere ottimista e fiduciosa; proprio questa sarà per noi la prova che ci aiuterà a forgiare e consolidare meglio la nostra struttura e la nostra persona.


Le sensazioni e percezioni corporee sono dei messaggi importanti attraverso cui capire i messaggi e i segni che l'Universo ci manda per espandere il nostro Sé.


A volte la malattia ci comunica un cambiamento importante da fare attraverso il corpo. Per tutti i cammini che possiamo intraprendere a livello spirituale, rimane sempre e comunque il nostro essere dei viventi che si muovono nella densità.


Difficilmente in questa dimensione riusciremo a vivere a livelli di vibrazione altissima da poter fare una vita leggera e basata su valori, ideali e sentimenti che non hanno a che fare con il corpo, le emozioni e in generale, con il piano terreno.


E' nostro compito imparare in questa esistenza a portare nel concreto tutti gli insegnamenti che ci giungono dall'alto, da frequenze e vibrazioni più sottili che non sono basate sulla materia.


Perché questa esistenza, per quanto spirituali e consapevoli, dobbiamo viverla qui, su questo pianeta scuola incasinato e denso e questo è il compito primo e più difficile della nostra vita: riportare tutte le acquisizioni e conoscenze ad un livello terreno, applicandole nella vita quotidiana.

Importantissimo imparare a vivere secondo il Principio di Coerenza che integra ogni apprendimento aggiuntivo.


Non vi preoccupate o spaventate perciò se in questi mesi vi capiterà di vivere dei picchi, un giorno in alto e quello dopo in basso. Tutto servirà per imparare a “stare” in questa dimensione, adattando i nostri passaggi evolutivi e gli apprendimenti nel ritmo lento, costante e uguale del quotidiano.


Ne troveremo nel tempo un giovamento, impareremo a sentire di più il nostro corpo ed il nostro piacere e a capire che non è separato dalle percezioni ed emozioni più alte.


Ognuno di noi farà un lavoro importante nel settore che verrà coinvolto nel passaggio di Giove tra i 15° e i 5° del Toro o perché, da Scorpione, lo vivrà in opposizione.


Osservate e ascoltate come sempre il vostro Tema Natale, vi porterà messaggi importanti.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page