top of page

GIOVE RETROGRADO TRIGONO AL SOLE: VISIONE KARMICO-EVOLUTIVA – PARTE II

Abbiamo già parlato dell'inizio del cammino retrogrado di Giove in Toro che andrà avanti per tutto l'anno.


Oggi il suo movimento va ad incontrare sul suo cammino in retrocessione direttamente il Sole con un perfetto Trigono tra segni di terra.


Il Sole infatti sta transitando nel segno della Vergine accompagnato a breve distanza da Mercurio retrogrado.


Approfitto di questo aspetto importante per aggiungere alcune riflessioni su Giove retrogrado che seguono la mia visione Karmica ed Evolutiva.


Secondo questa filosofia di pensiero e di studi, quando Giove entra in retrogradazione ci porta a rivivere le situazioni karmiche del passato o di vite precedenti e riaccende gli aspetti karmici del nostro tema.


Giove, spesso inteso come pianeta benefico della Fede e della Fortuna, colui che porta a credere all'esistenza di un Ordine Spirituale Superiore, ma anche un riferimento diretto alla figura paterna e maschile del proprio albero familiare così come il Sole, rappresenta sempre un'espressione dell'Energia Solare.


Quando, come in questo caso i due rappresentanti del Cielo si uniscono in un trigono, si accende l'attenzione sugli aspetti che portano ancora delle ombre da sciogliere e risolvere.


Il Sole simboleggia l'obiettivo personale da realizzare e manifestare in questo cammino terreno, il nostro IO che dopo essersi liberato da vincoli e catene emotive, psicologiche e karmiche (personali e familiari) si manifesta al mondo dedicandosi alla realizzazione della sua Mission su questa Terra.


In questo caso il Sole in Vergine ha il compito di riportare tutto secondo l'Ordine naturale delle Cose, riallineando il nostro cammino all'Ordine più alto dell'Amore che emana su tutto.


Giove retrogrado dal Toro ci aiuta, a secondo della posizione delle case nel nostro tema di nascita, a vedere i punti ancora da sciogliere e risolvere, a vivere il dubbio e la crisi portata dalla Vergine nel quotidiano affinché venga stimolata e rinforzata in noi la forza nella Fede e la Fiducia di potercela fare.


Gli ostacoli che si presentano in questo periodo nella nostra quotidianità ci porteranno inizialmente timore, soprattutto nelle questioni materiali e finanziarie, ma non vogliono assolutamente annullare la fiducia in noi: ci stimoleranno anzi ad agire e a trovare con calma la soluzione migliore.


Vedremo infatti che tutto si risolve, che dobbiamo credere e aver fiducia in noi e nelle energie dell'universo.


In una visione ancora più sottile, viene chiamato in causa “il maschile”, rappresentato dalle figure di riferimento (padre, antenati uomini o linea paterna, compagni, mariti e fratelli, figli, ecc) ma anche la nostra parte personale e profonda che agisce nel mondo in modo determinato, con coraggio, che apre nuovi inizi e nuovi spazi vitali, per continuare nel modo più realizzativo il nostro cammino.


Una prova di Fiducia.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page