• Liana Celesti

HO ONORATO I MORTI A MODO MIO

In questi giorni in cui i Confini con il mondo dei Defunti diventa più sottile, l'Universo mi ha portato a festeggiare e onorare i miei cari con un lavoro profondo su di me.

Grazie alla cara amica e collega Paola Addezio con la quale stiamo preparando dei progetti e delle collaborazioni che presto vi presenteremo, abbiamo fatto un lavoro meraviglioso di Costellazioni sugli Archetipi, cominciando da quello dell'Orfano che mi toccava più da vicino.

Ognuno ha il modo per ricordare e onorare i propri cari: io mi sono resa conto che tornando da un viaggio non avrei avuto tempo di preparare dolci o altro cibo da offrire tanto meno di preparare un altare dove mettere oggetti simbolici e rituali in loro onore.

La proposta di fare questo lavoro con Paola era già stata decisa tempo fa senza riflettere sul significato legato a questo giorno. Ed è stato meraviglioso accorgermi che proprio con questo lavoro legato in particolare a mio padre, ho lavorato sul riconoscimento del mio Albero Genealogico e sulla sua guarigione o l'ho ricordato e riportato vicino a me, tentando di sciogliere il blocco emotivo dato da un suo trauma liberando entrambi.

Sono grata all'Universo che a volte ci porta a vivere dei passaggi importanti anche quando meno ce lo aspettiamo e anche quando siamo a volte siamo più distratti sul senso di ciò che facciamo.

Sicuramente il mio merito è stato quello di non opporre resistenze impedendo l'atto simbolico rituale.

In questi giorni il cammino di prossimità che nel Cielo continua tra il Sole, Venere e Mercurio in Scorpione ci avvicina ancor di più alle energie del Mondo di Sotto e ci aiuta a connetterci maggiormente nella trasmissione e ricezione di messaggi dal mondo dei Morti.

E voi come avete onorato i vostri cari? Siete riuscite ad entrare in contatto con loro in qualche modo?

“.. e quindi uscimmo a riveder le stelle..”

Liana – www.isegretidelcielo.it


foto di Liana piccola




30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti