top of page

L’INFLUENZA DEGLI ASTRI SU DI NOI: SIAMO FIGLI DELLE STELLE

Una canzone di Alan Sorrenti del 1977 che a parecchi è rimasta nel cuore si intitolava “Figli delle Stelle” e in un verso diceva così:

“….Noi siamo figli delle stelle Senza storia senza età, eroi di un sogno Noi stanotte figli delle stelle Ci incontriamo per poi perderci nel tempo….”

Meravigliosa! Tanti ricordi di bambina… .

Da quando, molto tempo dopo, ho cominciato ad avvicinarmi allo studio dell’astrologia ho trovato delle incredibili risonanze con altre discipline che da sempre mi hanno attratta, quali l’astronomia, la psicologia e la fisica quantistica.

Proprio quest’ultima negli ultimi anni ha messo in evidenza il concetto dell’Entanglement e della Risonanza Vibrazionale che avviene tra tutti gli esseri viventi e non solo, cosa che accade anche attraverso il tempo perché l’acqua, la materia e ogni particella presente nel nostro universo sono in collegamento energetico con la più piccola parte del tutto.

In questo modo di vedere e percepire le cose, noi ed ogni cellula sulla Terra insieme a noi, risuoniamo della Vibrazione Iniziale del Big Bang.

«L'essenza della teoria del Big Bang sta nel fatto che l'Universo si sta espandendo e raffreddando. Lei noterà che non ho detto nulla riguardo a una "esplosione". La teoria del Big Bang descrive come il nostro universo evolve e non come esso iniziò» (P. J. E. Peebles, 2001[5])

Secondo la Teoria del Big Bang, subito dopo, sarebbe avvenuta l’aggregazione delle particelle elementari, le quali sono andate a formare gli atomi che compongono la materia (in stato solido, liquido e gassoso) ed i pianeti.


Una parte di questa energia primordiale è rimasta ENERGIA, VIBRAZIONE, FREQUENZA, la frequenza dell’Universo, come fosse l’ECO del BIG BANG.

Quando nell’Universo avviene l’esplosione di una stella che ha raggiunto il livello di Supernovae, tutti gli elementi chimici che sono in essa si disperdono nell’Universo e vengono trasportati da VENTI INTERSTELLARI, fino a quando non si condenseranno nuovamente a formare nuovi pianeti, galassie o stelle.

Tutti gli esseri viventi allo stesso modo si sono formati grazie alla MATERIA INTERSTELLARE arrivata fin qui attraverso il VIAGGIO COSMICO.

Allo stesso modo anche noi umani risuoniamo alla Vibrazione Iniziale del Big Bang perché presente nella nostra memoria cellulare.

Siamo FIGLI DELLE STELLE e siamo collegati ai nostri Antenati Cosmici presenti e passati dell’Universo attraverso la Sincronicità e la Risonanza Quantistica.

I movimenti dei Pianeti che avvengono nel Cielo ci influenzano con la loro energia perché entriamo in risonanza con loro attraverso la MEMORIA ENERGETICA che ci ha generato anche se non possono predeterminare il nostro futuro.

Lasciamoci vibrare…..l’energia delle stelle favorisce l’espansione del nostro essere affinché diventiamo pienamente noi.

L’Astrologia non è magia o qualcosa di irreale o fantasioso ma solo la rappresentazione del meccanismo dell’Universo.

LA MAGIA SIAMO NOI. Molte delle informazioni riportate in questo post sono tratte da un libro molto interessante ’Astrologia Archetipica’ di Carmignani e Bongiovanni che sicuramente consiglio a chi è curioso di approfondire le tematiche astrologiche.

“…e quindi uscimmo a riveder le stelle…” Dante, Divina Commedia, Inferno.

Liana

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page