top of page

LA DENSITA' DEL CIELO – SENSO DI FATICA

Avverti anche tu una sensazione di stanchezza e fatica in questi giorni? Mi sono chiesta: “Dipende dal troppo lavoro che faccio? Dalla pressione sociale stressante per la Pandemia? O c'è altro?” Bhé, naturalmente ognuno di questi fattori non è certo da scartare o sottovalutare, almeno per la maggior parte di noi.

Diamo anche uno sguardo al cielo!

In queste ultime due settimane, possiamo osservare una concentrazione di pianeti in Capricorno che rende il percorso più faticoso, in particolare per chi appartiene al segno opposto o per chi ha nel tema pianeti e aspetti che presenziano in Cancro. Lo stesso vale per chi si trova con pianeti o Sole in Bilancia o Ariete in posizione di quadratura al Capricorno. Anche gli stessi appartenenti al segno del Capricorno sentono la fatica, ma sono strutturalmente più abituati a resistere ai tempi duri. I pianeti di cui parliamo sono Mercurio, Marte, Venere e Plutone.

Questi pianeti sono in aspetto di sestile a Nettuno e Giove nel Segno dei Pesci e di Trigono ad Urano in Toro.

In realtà questi aspetti non sono sfavorevoli ma molto densi e faticosi perché ci costringono a muovere, a lavorare dentro e fuori di noi senza poterci fermare un attimo per riposare.

Il lavoro di cambiamento personale e generale richiesto da Urano comporta un impegno costante di trasformazione degli aspetti di noi non ancora armonici e integrati, sulla nostra consapevolezza, nella pulizia dell'ombra, ricerca e attenzione della nostra attenzione/vocazione.

E' un grande lavoro di fiducia e connessione con i veri valori, importanti per il raggiungimento di una vita realizzata, che ovviamente costano fatica e sacrificio (per approfondimento si veda articolo del 27 gennaio).

Ad appesantire la situazione, la congiunzione di Sole e Saturno in Acquario e soprattutto la quadratura di quest'ultimo ad Urano in Toro: la fatica costante, simile a quando percorriamo un sentiero ripido in salita per raggiungere la cima della montagna!


Una salita che toglie il Respiro e “spezza” le Gambe ma che in cima ci mostrerà un panorama meraviglioso e ci farà dimenticare della fatica.

La BUONA NOTIZIA è che da metà febbraio Mercurio cambia di segno, alleggerendo la densità dal Capricorno (pur sempre necessaria per la nostra evoluzione); la quadratura Saturno in Acquario e Urano in Toro si farà sempre più larga alleggerendo sempre più la contrazione che contrappone la NUOVA VISIONE ed il FUTURO con la CONSERVAZIONE del PASSATO e di tutto ciò che è sempre stato.

Piano piano tutto si alleggerirà sia dentro che fuori di noi soprattutto da fine mese, anche se ci saranno ancora dei transiti potenti nel corso dell'anno che coinvolgeranno Cuore, Spirito e Azione nelle nostre vite.

Non possiamo opporci agli eventi della vita e all'andamento delle energie del cielo. Ci resta solo che seguire il FLUSSO morbidamente, accettando qualunque energia e situazione ci riservi il futuro.

ESSERNE CONSAPEVOLI ci aiuta a NON OPPORCI rigidamente e ad evitare conseguenze dolorose.

Non perdiamo la FIDUCIA.

“...e quindi uscimmo a riveder le stelle..”

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page