LILITH-LA LUNA NERA ENTRA IN GEMELLI: LA RIVINCITA DEL “NON DETTO”


Il 18 luglio 2021 Lilith entra nel Segno dei Gemelli e apre ad una fase di rottura, di sblocco di tutto ciò che fino ad ora non si è detto per quieto vivere.

In Gemelli la Lilith acquisisce la voce per gridare, usa la comunicazione come canale preferenziale di espressione, rischiando di esprimere rabbiosamente le cose che è sempre stato meglio non dire per non litigare.

La sua quadratura al grado con Giove retrogrado in Pesci, mette l’accento sulle dottrine e filosofie alle quali si è dovuto aderire non per scelta ma per consuetudine, che risultano ormai strette.

La concomitanza dell’opposizione di Luna in Scorpione ad Urano in Toro (perfetta al grado il giorno 19), contemporaneamente quadrata a Saturno retrogrado in Acquario, incitano a far uscire tutto ciò che fino ad ora è stato represso perché voluto dal sistema rigido e abitudinario, spaventato da tutto ciò che è nuovo, dai cambiamenti, per paura di perdere il potere ed il controllo, e per l’incapacità di chi gestisce e detta le regole di mettersi in gioco ed in discussione.

Lilith e la Luna spingono affinché l’energia femminile possa rinascere e si mostri pienamente in tutto il suo splendore ed in tutta la sua potenza.

Chiedono a noi tutti di cambiare, di entrare in connessione autentica con la vita e con la natura, tornando a rispettare i ritmi e le leggi universali che regolano il mondo, senza più sottomettersi ai giochi patriarcali di potere e di violenza, anche solo psicologica.

L’era dell’Acquario chiede all’umanità di fare un salto quantico, di tornare all’armonia con il tutto e di tornare a mettere al centro di tutto la vita in ogni sua forma, di eliminare la visione antropocentrica; di abbattere la visione del genere umano come superiore e prevaricatore su tutto e su tutti.

Già in passato i Maestri hanno tentato o, forse cominciato, l’opera di trasformazione e cambiamento della visione aggressiva basata sul potere dominante del maschile inconsapevole. Personaggi a noi vicini come Gesù o S. Francesco d’Assisi hanno predicato una visione basata sull’Amore incondizionato verso tutti gli esseri viventi.

Ma il genere umano è ancora giovane ed ha bisogno di tempo per arrivare ad un grosso cambiamento di consapevolezza.

Più andiamo avanti, più i tempi maturano e ci avvicinano a questa trasformazione necessaria. Non è un caso che negli ultimi anni prendono sempre più piede e diffusione, nuove teorie come quelle della fisica quantistica che non fanno che ripetere con altri termini questi concetti.

Lasciamoci guidare verso il cambiamento, verso l’unione delle energie e delle anime. Tutto è Entanglement.

La Rinascita è qui.


“…e quindi uscimmo a riveder le stelle..” Dante, Divina Commedia, Inferno


Liana

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti