top of page

LUNA NUOVA IN ACQUARIO – UNA FINESTRA SUL NUOVO

L'incontro mensile con la Luna Nuova avverrà in questo mese nel segno dell'Acquario il giorno 9 alle ore 23,59 della capitale a 20°40'.


Sarà un incontro in quadratura con Urano in Toro a 19°10' e sestile al Nodo Nord in Ariete a 18°45' e Kirone a 16°20', tutto concentrato nell'emisfero sommerso del Tema.


Sembra che dobbiamo aprire gli occhi. Sembra di essere accompagnati sempre più chiaramente ed in maniera decisa ad accorgerci di come stanno le cose. Sembra che non possiamo procrastinare ancora i nostri doveri e compiti.


La Luna Nuova in Acquario avviene in IV Casa per ricordarci che tutto ciò che è stato fa parte del nostro bagaglio che ha formato nel tempo la nostra persona e personalità e non verrà mai dimenticato. Ora però è necessario dirigere la nostra attenzione su altro.


Il mondo sta cambiando e noi con esso. E non possiamo continuare a vivere su questo pianeta senza le dovute modifiche e “ammodernamenti”.


I primi cambiamenti sono verso il Nodo, la direzione da seguire guarendo le nostre ferite antiche, ricordate anche dalla IV Casa, la memoria storica dei nostri avi.


Se guardiamo in avanti ci aspetta un nuovo modo di vivere e sentire la vita già dalla fine del 2025; certi modi di fare e pensare non sono più idonei e ci rendono isolati e antiquati.


E' come quelle persone anziane, i nostri nonni, che di fronte ai cambiamenti tecnologici avvenuti negli ultimi 50, hanno in parte negato e rifiutato che il mondo stava cambiando drasticamente, non aderendo all'uso dei nuovi strumenti.


Di questi, molti hanno potuto evitare l'adeguamento al cambiamento tramite la morte; altri hanno resistito trovandosi oggi a vivere grossi problemi nelle cose pratiche quotidiane e a dover dipendere da qualcun altro (anche solo per stare in casa a vedere le solite trasmissioni in Tv); altri ancora si sono lasciati trasportare dal cambiamento e riescono ora ad essere connessi con il mondo intero utilizzando una nuova mentalità libera e all'avanguardia, e divenendo esempi preziosi di saggezza per i più giovani.


Abbiamo anche noi queste 3 scelte possibili: rifiutare, abbandonare o tuffarci nel nuovo.


Il nuovo è un'onda da “nuotare” non è né costrizione o imposizione né una forma rigida. Stiamo andando sempre più verso il mondo delle idee e dei valori del collettivo che non hanno più bisogno di supporti materiali ma spirituali.


Ed in fondo tutto si sta riallineando con la nostra vera natura che vuole per noi uno sviluppo evolutivo che faccia emergere la sostanza e non la forma.


Come possiamo non unirci alle battaglie per le ingiustizie di alcune guerre di potere assurde e ormai sorpassate? Come possiamo non sentirci coinvolti di fronte ai comportamenti irresponsabili dei giovani che “nel branco” compiono atti vergognosi e ignobili verso persone che sono membri della nostra famiglia allargata? Come possiamo non fare qualcosa per impedire la morte del nostro pianeta sempre più maltrattato da aziende che pensano solo ai loro profitti e non al bene comune?


Il senso di Responsabilità e Adultità incombe. Urge l'intervento e l'azione di tutti ognuno nel suo piccolo, senza più illuderci che possiamo evitare e che non ci riguardi. Tutto quello che accade, accade a casa nostra e alla nostra grande famiglia mondiale e noi dobbiamo proteggerla.


L'Universo ci ripagherà per la nostra crescita in maturità.


Come sempre, invierò agli iscritti al mio sito una pratica rituale gratuita che da quest'anno vedrà in Luna Nuova un suggerimento per aiutare l'integrazione dell'Ombra della nostra Lilith di nascita.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page