• Liana Celesti

LUNA NUOVA IN GEMELLI: UN VIAGGIO CON SCINTILLE DI FUOCO

In questo lunedì 30 maggio alle 13.30, ora italiana, Sole e Luna si congiungono esattamente a 9° 3' nel Segno dei Gemelli ed in IX casa.

La perfetta congiunzione dei luminari che avviene nell'Asse Gemelli/Sagittario in IX casa ed in aspetto di sestile alla intensa congiunzione Giove/Marte in Ariete, porta una spinta fortissima verso il movimento dentro noi stessi.

L'energia è ancora molto forte anche se pian piano si alleggerisce e non sempre siamo in grado di gestirla, soprattutto nella relazione con l'altro; avrete notato sicuramente quanto in questi giorni sia difficile mantenere la calma, essere tolleranti e non reagire a ciò che ora proprio non sopportiamo!

Il desiderio di iniziare un viaggio nuovo, un nuovo ciclo di ricerca della nostra felicità e realizzazione inizia dove io integro e accetto le mie parti opposte ma unite, a formare l'UNO.

La grande Madre Cosmica e Saggia, Nettuno, sostiene il nostro bisogno ancora confuso di ricercare e consolidare con fiducia la nostra conoscenza e consapevolezza.

In alcuni momenti potremo sentirci soli, persi, malinconici, mentre in altri ci sentiremo attivi, forti, determinati, e tutto questo porterà ancora più confusione, ancora dubbi, paura e incertezza in diversi momenti.

Tutto ancora altalenante tra picchi di alti e bassi.

Ma la vita è fatta così e trova sempre il modo migliore di farci crescere e imparare a discernere tra il marasma delle emozioni che ci vivono e ci travolgono.

Plutone e Mercurio retrogradi rispettivamente dai segni del Capricorno e del Toro in trigono, lavorano potentemente all'unisono per allargare lo spazio della nostra coscienza e permetterci di eliminare le cose inutili che occupano solo spazio, non servono, e anzi ci allontanano dal cuore del nostro cammino.

Questi due pianeti ci stanno aiutando a lottare per definire e meglio comprendere cosa ci fa battere il cuore, cosa rappresenta quella spinta vocazionale interna che ci permette di trovare la voglia e l'energia di fare anche nei più difficili momenti.

La presenza di Marte e Giove in Ariete che più in là vedono la presenza di Kirone ci permettono di uscire da quella staticità emotiva che ha caratterizzato le nostre vite negli ultimi periodi; paura, incertezza, destabilizzazione, incapacità di progettare il nostro futuro.

E Lilith non alleggerisce di certo il sentire profondo: in Cancro ci porta la malinconia atavica della separazione dalla madre, del nostro bisogno immenso d'amore e di protezione alle insicurezze della fase giovanile in cui abbiamo ancora tutto da imparare e sperimentare.

Ma noi non siamo più quella bambina timida che non trovava il coraggio di buttarsi da sola nelle esperienze nuove della vita; ora noi siamo adulti che, anche se faticano ad ammettere i propri limiti, insicurezze e paure ad alta voce e agli altri, hanno vissuto tante esperienze, tanti dolori e abbiamo sulle nostre spalle un grosso bagaglio di conoscenza che può aiutare noi e gli altri a trovare la strada della guarigione e della realizzazione del nostro viaggio nella fiducia.

Il tema della fiducia è molto importante, e parla delle fiducia in noi e nella gioia di vivere che sicuramente dobbiamo far accrescere, ricercando il desiderio di portarla ad un livello più alto per sostenerci.

E' difficile, lo so, trovare la fiducia in se stessi quando le prove attraversate sono ormai tante e spesso dure e dolorose e avremmo voglia solo di abbandonare tutto e di non lottare più, ma questa volta abbiamo l'opportunità di attingere ad una fiducia antica che viene da molto lontano, da altre vite, altre anime, altre dimensioni e soprattutto dalle nostre antenate che anelano la nostra felicità.

E' incredibile se ci si pensa, ma tutte le persone del nostro albero genealogico ci richiamano unite al cammino di guarigione, perché liberando noi, liberiamo tutte le generazioni passate e tutte le generazioni future del nostro lignaggio; solo spezzando l'irretimento, la catena, si scioglieranno i nodi che ora ci pesano sulle spalle.

La buona notizia è che il colore di questa nuova Unione tra il buio e la luce, tra maschile e femminile, tra mente/azione e cuore/ricezione avviene nell'energia della leggerezza, della voglia di sentire e comunicare, di ridere, di divertirsi, di imparare ed insegnare, di curiosare tutto ciò che è nuovo.

Abbiamo bisogno di liberarci dalle catene e imparare il nuovo come fa un cucciolo di animale che in maniera molto giocosa e curiosa esplora i dintorni della tana in assenza della madre per conoscere, per sentire e riconoscere e diventa poi un adulto forte e coraggioso che non ha paura di affrontare gli accadimenti della vita belli e brutti.

Urano in Toro ci aiuterà a tagliare le zavorre che ci rendono pesanti e prigionieri di noi stessi; presto incontrerà in Toro il nodo e li tutto ciò che e ombra verrà eliminato e dal buio passeremo più facilmente al nutrimento e alla luce.

I tempi sono ancora faticosi ma prepariamoci alla luce che si vede in fondo al tunnel.

RICORDO A TUTTI LA DIRETTA INSTAGRAM CON CINZIA ORTU SULLA PAGINA ENERGIA_SHIATSU DOMENICA ALLE ORE 19. NON MANCATE!

“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”

Liana – www.iSegretidelCielo.it




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti