top of page

LUNA NUOVA IN SCORPIONE – IL BUIO PROFONDO E' AL SUO TERMINE

Non si può proprio dire che non ci siamo accorti dei transiti dell'ultimo mese!


Che lavoro enorme abbiamo fatto! Tutti!


Questa Luna ci accompagna ad una importante chiusura del periodo di Eclissi che sancirà il riconoscimento della nostra fatica, come se ci mettesse su un sigillo, il sigillo della luce.

Abbiamo detto già con l'ultima Luna Piena in Ariete del 29 settembre che tutte le volte che entriamo nel periodo del Corridoio di Eclissi, i suoi effetti cominciamo a sentirli e soprattutto a viverli già 15 giorni prima in corrispondenza della Luna che precede il primo fenomeno di oscurità.


Allo stesso modo la fine dei suoi effetti non coincide esattamente con l'ultimo fenomeno di oscurità che c'è stato il 28 ottobre con la Luna Piena in Toro ma va via via scemando nei 15 successivi, arrivando quindi alla lunazione che segue.


Ed eccoci nel giorno 13 in cui il periodo simbolico del portale del “buio” si sta per chiudere.


A livello karmico il numero 13 è Morte, Trasformazione e Rinascita, come lo Scorpione.


Questa Luna avverrà alle ore 10,27 della capitale nel segno dello Scorpione, non a caso, al grado 20°43'.


Sappiamo dagli studi astronomici che le Eclissi avvengono quando le lunazioni del mese si trovano in prossimità (entro 11° o 17° circa a seconda del tipo di eclissi) dell'Asse dei Nodi Lunari.

A livello simbolico capiamo che si tratta di fenomeni che parlano di densità karmiche, di energie da sciogliere e lasciar andare perché in qualche modo determinano un blocco.


Finalmente l'uscita da questa fase, che si può ricondurre a più livelli sia nel micro che nel macro spazio-tempo alle Eclissi dell'anno in linea orizzontale e verticale ma anche a quelle avvenute nel ciclo precedente o ancora indietro che portavano lo stesso tipo di energia.


Nel mio caso ho osservato che questo ultimo corridoio ha lavorato su dinamiche e ferite che si sono manifestate nella primavera del 2021 e che si sono chiuse definitivamente a tutti i livelli ora: non sento più quel dolore.


Se provate a riflettere ricercando le lunazioni con eclissi dei due anni precedenti osserverete di certo lo stesso fenomeno su qualche argomento della vostra vita.


Questo vuol dire che possiamo gioire, almeno in piccolo, perché siamo riusciti a terminare una fase, un lavoro di guarigione su di noi.


Ovvio, non è scontato! Solo chi si è preso la responsabilità di fare un lavoro interiore di coscienza e consapevolezza vedrà il risultato!

Questa lunazione vede la corrispondenza di una opposizione tra Marte a 22°11' in Scorpione congiunto ai luminari e Urano R in Toro a 21°4'.


Certo che la presenza dei due pianeti influenza la lunazione con un'urgenza di trovare velocemente una nuova situazione, impegno, realizzazione da perseguire.


Mercurio al grado 4°41' appena entrato in Sagittario quadra Lilith in Vergine a 4°33' e contemporaneamente è in sestile a Venere a 5° 29' in Bilancia: possiamo finalmente dire ciò che fino ad ora non è mai stato detto perché ora è libero e siamo liberi.


Togliere la densità del buio scorpionico vibrante ad ottave basse vuol dire togliersi il peso della paura, della preoccupazione, dell'angoscia e soprattutto abbattere finalmente l'obbligo psichico di tenere il Segreto.


Lasciamo andare con fede e fiducia, fidiamoci e affidiamoci. Il Sole presto lascerà il segno scorpionico per entrare in un'energia di fiducia più serena.


Intanto piantiamo il semino con l'intento di riuscire a vivere, la prossima volta, l'energia dello Scorpione in maniera assertiva ad un'ottava superiore: che possa mostrarci finalmente la nostra magia.


Per coloro che sono interessati trovate l'Invito al rito nel primo commento.

“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



6 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page