top of page

LUNA PIENA IN SAGITTARIO – UN GRAN FERMENTO


Eccoci all'incontro mensile dei due luminari in opposizione: Luna in Sagittario e Sole in Gemelli a 13°18', uno di fronte all'altro si guardano, si osservano, si studiano e si ascoltano.


Alle h. 5,43 del mattino sulla capitale Sole e Luna si allineano per formare l'energia della manifestazione, dell'abbondanza, del pieno nutrimento e della piena soddisfazione.


Molto interessante osservare che la loro posizione è quasi sovrapposta perfettamente all'Asse dell'Ascendente e del Discendente che si trova a 13°43'.


L'Asse in questione vede coinvolgere l'Asse dei Segni Gemelli/Sagittario: un asse di movimento, di studio, di ricerca, di comunicazione, di comprensione e consapevolezza, di dinamicità, di connessione, tutti questi aspetti sia nel vicino che nel lontano.


Il movimento è il modo della nostra Anima per uscire dalla confusione, dal disagio delle quadrature di questi giorni e trovare la via in maniera più chiara. Il movimento è vitale per la nostra evoluzione e ci permette di fare quel viaggio interno ed esterno per trovare il senso del tutto.

Ermete Trismegisto, Il Tre Volte Grande, diceva: come sopra così sotto, come dentro così fuori.


E tutto ancora a distanza di secoli e secoli è ancora così.


Ancor più interessante si fa il discorso se osserviamo che l'asse su cui poggiano i due luminari riguarda l'Ascendente, come io mi presento al mondo esterno e il Discendente, come vedo io il mondo esterno.


La Lunazione su questi due significati crea un aspetto di crisi interna da una parte, laddove mi chiedo “Cosa pensano e vedono gli altri di me?” e “Com'è veramente il mondo fuori di me?”; dall'altra parte va a rinforzare la mia identità, il mio ruolo, mi aiuta a definire chi sono, a centrarmi sulla mia persona facendo risaltare la mia energia (tra l'altro questo è il lavoro sottile e intenso che in questi mesi Lilith in Leone sta lavorando per noi e su di noi), ma anche a sforzarmi di comprendere chi ho di fronte, la sua natura, la sua affidabilità e chiarezza e a vedere che il mondo merita fiducia e ascolto, che gli altri non sono tutti da buttare via o da tenere a bada, ma che portano sapienza, ottimismo e dinamicità anche nel nostro percorso personale.


L'Io incontra il mondo come luogo in cui e con cui crescere e ampliare la concezione della diversità, dell'integrazione, della fiducia, della completezza, dell'ampliamento degli orizzonti.


Crescere vuol dire conoscere, sapere, ricercare chi sono e quale è il mio compito mentre l'età avanza rimanendo giovani dentro perché solo la curiosità ci permette di procedere con la nostra ricerca.


In un altro angolino del Cielo Venere ancora gode della scia del trigono con Nettuno e già si proietta verso un altro nuovo incontro strabiliante: quello con Plutone non appena avrà cambiato di segno fra pochi giorni.


Allo stesso modo Mercurio inizia ad aprire le braccia per stringere Urano in Toro e allargare la visione del futuro.


Staremo qui a guardare come sempre e a vivere sulle nostre pelli il momento di intensità, cercando di goderne il più possibile.


Come di consueto, per gli iscritti al sito arriveranno indicazioni rituali specifiche.

“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana




22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page