top of page

MARTE CONGIUNTO A PLUTONE IN AQUARIO

Oggi ci siamo. Esattamente al raggiungimento del grado 0°46' alle ore 7,05 del mattino Plutone e Marte si uniscono in XII casa.


Un trionfo di energia, una connessione potente di forze che spingono all'unione globale, allo stare insieme, a trovare pace ed armonia, ad usare coerenza e consapevolezza per rimanere uniti con gli altri, non più in lotta uno contro l'altro ma insieme unendo le forze per trovare la serenità e la pace.


I valori saranno al centro dei nostri interessi e delle nostre azioni. La giustizia, l'amicizia, l'aiuto agli altri, il diritto a poter vivere liberamente le nostre vite, a sentirci uguali e con gli stessi diritti, liberi e indipendenti.


Sembra il messaggio perfetto per il giorno dedicato alla festa degli Innamorati, quasi volesse augurarci una vita libera e felice. Intrisa di uguaglianza tra uomini e donne.


Giove in Toro a 8° incontra in sestile Saturno a 8° in Pesci: i due maestri, i due simboli di riferimento familiare e paterno che dialogano finalmente in armonia indicando la via più favorevole.


Lilith in Vergine incontra in Quinconce Mercurio in Acquario a 14°: due energie che si incontrano per dialogare e superare le loro incomprensioni dettate dalla diversità. Le idee devono divenire concrete e realizzarsi in un progetto che deve prendere vita.


La XII casa che accoglie l'incontro ci unisce all'invisibile, al sentire, all'amore, alla pace ed armonia.


Un passaggio positivo e amorevole in un turbinio di movimenti faticosi e che mettono in subbuglio il nostro interno.


Facciamo attenzione a non cadere nella reattività che spezza l'equilibrio del giorno e rischia di mostrare la nostra parte più cruda e cinica.


Per il resto, navigate, volate, andate liberi verso il futuro e verso l'altro.


Voglio portare una piccola annotazione che credo sia significativa in questo giorno.


E' una citazione di Ermete Trismegisto dalla sua Decima Legge della Tavola Smeraldina riportata da Fulvio Rendhell in “Lilith e Liluth”. Cita così:


Ciò che ho detto dell'Operazione del Sole è perfetto e completo”.


Rendhell aggiunge che la trascrizione grafica di questa affermazione è costituita da un cerchio con al centro un punto, il simbolo del Sole in Astrologia.


Molti individuano nel punto l'essere umano al centro dell'Universo (il cerchio) ma l'autore dice che è una visione riduttiva in quanto in realtà sta ad indicare l'Universo al centro dell'Infinito.


Lascio libere tutte le riflessioni. Il nutrimento di tale concetto per noi è immenso e nutriente. Siamo una parte dell'Infinito e del Tutto. Siamo Amore.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page