top of page

MARTE IN ACQUARIO – AUDACIA INASPETTATA

Con il sorgere del Sole di oggi ancora in Acquario per una settimana circa, anche Marte entra nel segno.


Grande energia che stimola i valori acquariani di libertà, senso collettivo, amicizia, valori sociali, idee, progetti innovativi, apertura mentale, abbattimento delle barriere culturali tradizionali, giustizia, ribellione a ciò che non è buono per tutti.


Un'amica mi chiedeva se deve rimanere in casa già che entrando in Acquario, Marte incontra Plutone. In realtà no, no perché si congiungono effettivamente al grado il giorno di S. Valentino e poi perché non dobbiamo vivere temendo i transiti ed evitando le situazioni.


L'Universo e la nostra Anima hanno scelto il percorso da fare ed evitarlo non farebbe altro che rallentare il nostro cammino evolutivo. Quindi dobbiamo andare incontro alla vita, al futuro, agli eventi, al flusso e viverlo così come viene senza manipolazioni di alcun tipo.


Tanto un certo passaggio se ci deve “toccare” ci arriva anche se ci nascondiamo in casa.


Riflettendoci su ad esempio, domenica che Saturno in Pesci congiungeva la Luna e insieme si opponevano a Lilith in Vergine in Trigono ed in sestile al mio Sole, la mia tanto amata collana con la pietra di ossidiana molto potente e che mettevo sempre, è caduta e si è spezzata mentre la spostavo, come sempre, per fare le pulizie di casa.

Era il suo destino già scritto e doveva andare così, il suo compito con me è terminato e dovevo lasciarla andare.


Ad alimentare l'energia già potente di Marte, contribuirà oggi Venere in Capricorno a 26° in sestile a Nettuno in Pesci al grado e le congiunzioni della Luna in Ariete con Kirone e Nodo Nord.


Apertura dinamica e strutturale del cuore che chiede di trovare applicazione diretta, concretezza e non solo belle parole e l'osservazione interiore personale che ognuno di noi deve fare in se andando a riconoscere i propri limiti e blocchi per poterli liberare dall'accettazione ormai consueta e abitudinaria alla quale ci siamo rassegnati.


Con i pianeti in Acquario che aumentano di numero (tra pochi giorni arriverà anche Venere) che vengono attivati in ingresso da Plutone, gli schemi mentali cambiano: cadono i vecchi ormai rigidi e obsoleti e nascono nuovi più dinamici, flessibili e aperti ad ampie possibilità.


Ad aggiungersi ai pianeti in Acquario oggi abbiamo un asteroide, Chariklo che si congiunge a Mercurio a 13°. Non mi occupo di asteroidi ma questa l'ho conosciuta tramite la mia amica astrologa Anna di Luna che, nel video fatto insieme per l'ingresso di Plutone in Acquario ( di seguito il link per chi lo avesse perso: https://www.youtube.com/watch?v=u6PbNclcCQQ ) l'aveva presentata e spiegata nel suo significato e identità.


E' molto interessante perché rappresenta la versione femminile, l'altra metà compagna di di Kirone, il Guaritore Ferito. L'unione oggi con Mercurio credo sia decisamente significativa alla luce della consapevolezza delle nostre ferite e della loro guarigione.


L'audacia sarà la chiave di accensione di nuove esperienze che mai ci siamo concessi prima.


Libertà. Libertà soprattutto di essere e di esprimersi.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page