top of page

MERCURIO AL 29° CAPRICORNO

Mercurio sta per accingersi a lasciare il segno del Capricorno per entrare in Acquario, dove avrà un incontro ravvicinato con Plutone, il primo che il pianeta lento fa dal suo ingresso nel segno il 20 gennaio.


La domenica è un giorno di festa e forse possiamo dedicarci un po' di tempo in più per pensare al significato della posizione odierna di Mercurio al 29° nel nostro Tema di Nascita.


In questi giorni ho fatto tanti viaggi di Lettura del Tema Natale Karmico Evolutivo con tante Anime diverse e mi è capitato più volte di osservare il grado Anaretico nei loro Temi.


In tutti i casi è emerso un aspetto denso, difficile, da vedere a fondo. In ogni tema il 29° ha portato alla persona la necessità di chiarire alcuni aspetti che ancora non erano stati visti fino in fondo e portati a guarigione completa.


Se andiamo a vedere il transito di oggi che si presenta con un sestile a Nettuno in Pesci sempre di Mercurio e una quadratura della Luna in Sagittario a Saturno in Pesci, e li caliamo nei nostri temi sembrano volerci dire che occorre trovare un equilibrio e una via d'uscita alla stagnazione.


Per stagnazione intendo la stasi in alcune posizioni per rigidità mentale o timore emozionale che possono condizionare il nostro cammino.


Mercurio che rappresenta la giovinezza, la leggerezza e una ventata di allegria, quando si trova in Capricorno deve fare i conti con la serietà, con la responsabilità, con l'adultità, con la maturità che comunque deve integrare trovando un modo suo personale di farle proprie.


Nettuno che veglia dai Pesci su di lui è come la Grande Madre che lo protegge dalla sua superficialità e immaturità. E' proprio questo il punto che emerge unendo il senso della quadratura di Saturno e Luna a Mercurio al 29°: imparare a camminare sulle proprie gambe senza più andare a ricercare la protezione dell'adulto o di figure affidabili nei momenti in cui dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e imparare a camminare da soli.


In questi giorni questo aspetto è stato ridondante e oggi comprendo il perché. L'Universo cerca di aiutarci a comprendere che tutti abbiamo bisogno di un maestro o di una guida all'inizio ma poi dobbiamo trovare il coraggio di lasciarla andare con gratitudine per non creare un legame di dipendenza.


Plutone in Acquario e presto Mercurio in Acquario ci spingono esattamente verso la responsabilità su noi stessi e del nostro essere liberi.


Fino a che c'è qualcuno, o ci nascondiamo e rifugiamo dietro qualcuno che ci toglie le castagne dal fuoco non saremo mai adulti, non saremo mai liberi, non saremo mai noi stessi, non faremo mai il salto evolutivo.

 E' semplice e chiaro. L'Universo dice “è così” e noi possiamo solo accettare questa dinamica naturale della vita accettando l' impermanenza delle cose, anche del nostro stato di allievo/figlio protetto dall'adulto/maestro.


E' tempo che scriviamo noi la nostra storia da soli. Vedremo tutto il nostro Valore e Potere Personale e ci stupiremo anche della nostra bravura.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page