top of page

MERCURIO RAGGIUNGE NETTUNO IN QUADRATURA

Eccoci ad una meravigliosa quadratura tra Mercurio in Sagittario e Nettuno in Pesci a 25°. Notate qualcosa di rilevante nel vostro tema?


Si perché questa quadratura avviene quando la Luna è congiunta a Mercurio, rendendo tutto molto enfatizzato.


Abbiamo parlato in questi giorni della necessità di cambiamento e degli umori un po' altalenanti. Ci troviamo in questo caso di fronte a due degli elementi femminili principali che in qualche modo parlano di emotività e sentire, di insicurezze, timidezze, percezioni, sensazioni e paure, che rendono la situazione instabile.


Se uniamo questo aspetto al messaggio che Mercurio porta, emerge la necessità di capire cosa sta accadendo dentro di noi.


Indagare, cercare, incontrarsi e confrontarsi con l'altro diventano una necessità: dobbiamo capire chi siamo, come poter fermare questo andamento altalenante e fare in modo che trovi la via corretta da percorrere per andare avanti.


In questi primi giorni dell'anno ho letto una frase in internet che afferma così “non è l'anno nuovo che deve cambiare ed essere migliore ma tu” e trovo che non ci sia cosa più esatta.


Mi accorgo che il cielo tenta di aiutarci continuamente e puntualmente, almeno la stragrande maggioranza degli esseri umani, non prende sul serio questa occasione cercando di distogliere, temporeggiare, creare alibi che possano coprire la mancanza di movimento nella propria vita verso la responsabilità e la felicità.


Molte persone spesso mi scrivono lamentandosi che non ce la fanno più, che soffrono, che sono dentro schemi karmici che si ripetono meccanicamente; quando poi gli propongo il modo per uscirne fuggono....ma non da me, ma da se stessi!


Non è a me che fanno danno se non vogliono andare a fondo nelle loro vite per guarire le ferite ma a se stessi, ai loro figli e discendenti, a tutti quelli che gli stanno intorno e gli vogliono bene ed infine all'umanità intera, se consideriamo che siamo tutti collegati in Entanglement.


Nettuno in Pesci è nel pieno potere e ruolo di Madre Cosmica che attende il passo che ognuno di noi deve fare verso il Divino.


Il Divino siamo noi, è il Sole, il Cielo. la Natura, la nostra Terra e tutti gli esseri che la popolano, è AMORE UNIVERSALE che ci avvolge tutti.


Possiamo andare nel profondo, nel passato, guardare le ferite ed il nostro dolore, le nostre paure, ripulirle, medicarle ed infine guarirle e riprendere a vivere pienamente nella gioia e nella presenza.


Oppure possiamo “Ristagnare” nelle solite lamentele, criticando e brontolando, accusando magari qualcuno che ci ha ferito e fatto del male incolpandolo di tutto, ma rimanendo sempre li, fermi e statici nella melma della nostra ormai stagnante sofferenza.


Prepariamoci a questo discorso perché Plutone in Acquario sguazzerà in queste tematiche e farà bene. Noi siamo esseri senzienti, più intelligenti razionalmente su ogni altra creatura eppure così incapaci di prenderci amorevolmente la responsabilità di ciò che va fatto, anche se infelice ed impopolare, per guarire e tornare ad essere vivi.


Questo è una specie di antipasto di Plutone in Acquario: Nettuno madre cosmica amorevole ci attende e ci parla con dolcezza, sollecitando la parte mercuriale che ancora deve fare dei passi verso l'adultità a prendersi le proprie responsabilità, a non evitare, ad affrontare le situazioni che ci bloccano. Plutone non sarà così magnanimo...


La Luna collega il tutto alla nostra Anima profonda, impaziente di essere felice.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page