SATURNO RETROGRADO IN ACQUARIO QUADRATO A URANO .....

SATURNO RETROGRADO IN ACQUARIO QUADRATO A URANO IN TORO, LUNA CONGIUNTA A VENERE IN CANCRO, IL TAGLIO DELLE ABITUDINI CONSOLIDATE E LA TRASFORMAZIONE DEL NOSTRO MONDO EMOZIONALE

Nel cielo di oggi 12 giugno si è formata una intensa congiunzione tra Luna e Venere in Cancro che ha portato uno scombussolamento nel nostro profondo mondo inconscio ed emotivo.

Osservando il percorso che le stelle stanno effettuando in questo periodo, vediamo un movimento intenso di dialoghi tra pianeti, che si riflette dentro di noi.

Dal giorno 13 di giugno si perfeziona la quadratura tra Saturno Retrogrado in Acquario e Urano in Toro che proseguirà fino al 18 di giugno; mette in evidenza il taglio delle abitudini apprese nel tempo che hanno eretto la struttura fissa nella quale abbiamo vissuto quotidianamente.


E’ importante ora intraprendere un nuovo viaggio che ci aiuterà a demolire le rigidità del passato diventate per noi zavorre e costruire un nuovo futuro.

Urano rappresenta il cambiamento improvviso, il nuovo, il taglio di ciò che è ormai statico nella nostra vita ed il sestile che riceve da Venere in Cancro sembra voglia sostenerlo e dargli forza con amore e accoglienza, camminando al suo fianco.

La congiunzione di Venere e Luna aggiungono al percorso la necessità di creare nuovi legami che nascono dal profondo, con persone autentiche che sentiamo in linea con noi.

Le stelle ci indicano nuove amicizie, nuove collaborazioni, e un nuovo modo di manifestare la nostra Vera Natura, la nostra Essenza, in modo più libero senza essere condizionati dagli altri o dal passato.

Possiamo contare sull’aiuto di Marte, da ieri entrato in Leone, che alimenta il coraggio di affrontare la trasformazione ed il conseguente dolore e fatica che percepiremo nel processo, senza perdere il contatto con il nostro cuore.

Plutone in Capricorno opposto a Marte in Leone congiunto a Luna in Cancro tira fuori la nostra debolezza, la paura di non riuscire, il dolore per le ferite della vita.

Occorre andare a fondo, non dobbiamo aver paura né arrenderci, per poter sciogliere e liberarci dalle questioni dolorose che ci portiamo dentro e lasciarle uscire.

A volte per sciogliere i nodi karmici che ci portano a ripetere gli stessi meccanismi, le stesse situazioni dolorose, le stesse reazioni da parte nostra di cui poi ci pentiamo, è necessario mettere in discussione il nostro IO, la nostra personalità, il nostro Sole.

Cercare il capo della matassa per sbrogliare gli intrecci che ci imprigionano.

Spesso questi intrecci partono da molto lontano, da vite passate o dalla nostra infanzia: allora è importante praticare lavori psicologici su di sé, utilizzare tecniche introspettive, partecipare ad esperienze trasformative come lavori sciamanici, le costellazioni familiari o l’analisi del proprio tema di nascita, per ripercorrere il viaggio sin qui percorso, fino ad arrivare al punto e al momento in cui si è formato quel nodo e intervenire per poterlo sciogliere e liberare.

Ogni scioglimento e cambiamento dentro di noi si ripercuoterà al di fuori e sarà visibile ai nostri ed agli occhi altrui, migliorando la qualità della nostra vita.

Giugno mese intenso e ricco di cambiamenti positivi… Procediamo con FIDUCIA e lasciamoci trasformare….

“…e quindi uscimmo a riveder le stelle...” Dante, Divina Commedia, Inferno.

Liana

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti