SATURNO SESTILE A VENERE IN SAGITTARIO: SAGGEZZA E VOCAZIONE

Da ieri 11 ottobre, Saturno in Acquario ha ritrovato il suo moto Diretto. Già Plutone nei giorni scorsi ha portato un cambiamento di energia tornando a muoversi in moto Diretto, ora Saturno; seguiranno Giove in Acquario e Mercurio in Bilancia.

La retrogradazione dei pianeti in transito, cosi come quelli della mappa di nascita, richiamano ad un'energia antica che va liberata dai nodi karmici accumulati nelle esperienze precedenti e lontane. Ci portano a mettere maggiore attenzione perché proprio lì c'è una lezione importante da imparare per continuare il cammino evolutivo della nostra anima.

Mentre lentamente ma inesorabilmente, il cielo si prepara alla prossima Luna Piena in Ariete del 20 ottobre che porterà la voglia e l'energia di un nuovo inizio, Saturno in questi giorni lavora in nostro favore.

Il giorno 13 Saturno in Acquario crea un aspetto meraviglioso di sestile a Venere in Sagittario aprendo la strada alla libertà di esprimere la nostra passione con intenso calore e fiducia. Il viaggio per la nostra realizzazione è lontano e lungo ma le stelle ci supportano.

La presenza di Sole congiunto a Marte in Bilancia e la presenza contemporanea di Mercurio retrogrado nello stesso segno ci indirizzano verso la ricerca di una maggiore armonia del nostro essere e della nostra esistenza: ora possiamo trovare il coraggio e l'energia necessaria per ripulire le nostre vite da dubbi, paure, incertezze e malinconie che ci destabilizzano e ci guidano finalmente verso l'equilibrio e la SAGGEZZA.

Non è un caso che allo stesso momento Saturno crei aspetti di trigono con diversi elementi karmici presenti nella mappa di questi giorni: trigono al Nodo Nord Gemelli, trigono a Lilith in Gemelli e al Medio Cielo in Bilancia, oltre che essere in Sestile a Kirone in Ariete e trigono a Mercurio in Bilancia. Tutto porta alla nostra liberazione, lenta ma inarrestabile, verso la piena realizzazione del nostro Essere. Tutte le emozioni e le paure più profonde saranno affrontate dalla capacità di trovare la giusta via, quella che ci mette in armonia con la vita e con gli altri esseri viventi. Il cuore pulsa ed il bisogno di fare chiarezza e di comprendere dove siamo e dove stiamo andando si fa sempre più pressante. E paradossalmente possiamo trovare le risposte che cerchiamo proprio nelle profondità della nostra anima perché in fondo in fondo tutti noi sappiamo che TUTTO E' GIA' DENTRO DI NOI. Abbiamo ancora tanto da imparare e sistemare; il nostro istinto e la fiducia in noi stessi, in ciò che sentiamo e percepiamo, ci porteranno verso una sempre maggiore acquisizione e connessione con le nostre stesse capacità percettive: se noi ci crediamo, ritroveremo i poteri perduti e torneremo a prevedere gli accadimenti della vita, a comunicare con chi non c'è più e ad aiutarlo a passare oltre la fase in cui è ora arenato.

La vita va avanti inesorabile e le cose accadono con o senza la nostra approvazione. Accettiamo l'IMPERMANENZA di tutte le cose e stiamo aperti ai venti cosmici che ci nutrono. Il futuro sarà impegnativo, a volte doloroso, ma saggio e ci porterà la dove dobbiamo arrivare.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..” Dante, Divina Commedia, Inferno


Liana - I segreti del Cielo

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti