top of page

UN TRIGONO DI TERRA..

Quando due pianeti di incontrano in due segni di Terra vogliono che portiamo concretezza nella nostra vita.


Come ho scritto altre volte, l'elemento Terra è sostegno, struttura che salva dalla dispersione e dalla perdita, è contenimento e resistenza, è nutrimento e base di sopravvivenza. E' corpo, carne e madre. E' MADRE NATURA. E' materia che ci compone e che compone tutto ciò che ci circonda.


Pensate a dove i nostri piedi poggiano giorno dopo giorno, da dove prendiamo il sostentamento che ci permette di sopravvivere, dove e come ci poniamo per riposare e rigenerare il nostro corpo ogni notte, come percepiamo il piacere e le sensazioni quotidiane fisiche, dove poggiamo la struttura delle nostre abitazioni e cosa diciamo quando incontriamo qualcuno che parla parla di progetti da realizzare illudendosi ma poi si dimostra incapace di realizzarli (torna con i piedi per terra), come arriviamo su questa “Terra” (crescendo nel corpo di nostra madre e attraversando il suo ventre).


Potremmo fare migliaia di altri esempi perché l'elemento terra è quello più vicino alla nostra vita quotidiana.


Mercurio in Capricorno incontra a 5° Giove in Toro creando un sublime trigono di terra.


Entrambi si trovano in una posizione di retrogradazione, Giove ormai quasi “spenta” visto che è al termine del lungo cammino retrogrado, mentre Mercurio ancora in una fase viva e attiva che si spegnerà al 2 di gennaio prossimo.


Non è il momento di prendere sicuramente decisioni importanti, o meglio di non fare scelte e passi azzardati, sebbene questo trigono fa esplodere, se noi lo permetteremo, il dialogo per risolvere questioni da conflittuali e per definire la posizione ed il ruolo con l'autorità ed il maschile/padre.


Problemi con i vicini, con le proprietà, con malesseri fisici, in liti e incomprensioni negli ambienti di casa.


La direzione degli eventi non è di certo determinata dal cielo ma da noi, sebbene, come sempre, il cielo suggerisce e invita.


Ascolta, ascolta la Natura, ricaricati, rigenerati se puoi anche attraverso una piccola camminata nel verde.


Mi piace concludere con un'osservazione sul popolo del Giappone che dice:


“Quando i giapponesi riparano un oggetto rotto,

valorizzano la crepa riempiendo la spaccatura con dell'oro.

Essi credono che quando qualcosa ha subito una ferita

e ha una storia, diventa più bello.”


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page