top of page

URANO R FUORI DAL “CHIACCHIERICCIO”

Apro la mappa del cielo di oggi e vedo questo “chiacchiericcio” meraviglioso tra i simboli celesti: nella parte alta, un frenetico bisbiglìo pieno pieno di passetti e giri.


Più in basso, nella parte centrale della mappa, distaccati e assertivi, Venere e Urano r portano in bella vista il loro dialogo, al quale di traverso si unisce Marte dal Sagittario.


Urano r in Toro forma un'opposizione netta a Venere in Scorpione a 19° ed un quinconce preciso sempre a 19° con Marte in Sagittario.


Venere in Scorpione porta un movimento dinamico, con tratti di confusione per la troppa energia e passione, con un grande bisogno di chiarezza in cui la porta l'energia del segno. D'altronde solo passandovi attraverso possiamo cambiare veramente le cose.


E allora, tra un momento di rabbia ed uno di passione, Venere prosegue il suo cammino e incontra in opposizione Urano r.


A questo punto, da una parte è ancora più sollecitata dal tono fermo e diretto dell'altro pianeta che, agendo ancora sotto influsso della retrogradazione, non risparmia la severità e sbatte in faccia a Venere, in modo autentico e forse un po' duro, la necessità di convogliare tutta la sapienza, l'energia e la capacità di gestione del potere dello Scorpione a fini evolutivi, per crescere, per migliorare, per superare i nostri limiti fisici, psicologici ed emozionali.


Dall'altra Venere si mostra confusa e preda delle emozioni.


Il futuro è là di fronte e chiama con una certa urgenza e noi non possiamo più perdere tempo, occorre imparare a muoverci nel modo giusto nelle dinamiche celesti.


In fondo, il quinconce con Marte ancora Terra-Fuoco, ci mostra che possiamo realizzare ciò che è più giusto del nostro sogno di vita solo se convogliamo le nostre forze e puntiamo in autenticità e senza distacco dagli altri all'obiettivo finale.


Il Sole sta per entrare in Capricorno, simbolo di realizzazione nel Tempo, e lo farà in pompa magna insieme al portale del Solstizio d'Inverno, quasi come una festa di accoglienza e riconoscimento.


Il Capricorno realizza perché in se contiene il seme della sapienza che impara ad usare il potere in modo saggio e di aiuto concreto per tutti, ma bisogna arrivare a questa consapevolezza senza farci ingannare dalle tentazioni egoistiche del potere.


Intanto il Sole entra al 29° del Sagittario che tutti conosciamo come denso perché Anaretico, prima di salutare definitivamente per quest'anno il segno del Centauro.


Chiudo con una citazione adatta al tema odierno di RitaMaria Canto:


“La vera saggezza è il saper tacere.

C'è tutto un mondo se si riesce a sentire

oltre le parole.”


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti



3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page