top of page

USCIAMO DAL GUSCIO

Ancora sulla scia della congiunzione di ieri tra Sole e Urano, ancora vicini tra loro, ci addentriamo nel trigono che il Sole in Toro va a formare con Lilith in Vergine a 24°, mentre la Luna in Leone, luminare dell'Anima e del mondo emozionale femminile, incontra in trigono il Nodo Nord in Ariete a 13°.


Due trigoni importanti per i nostri percorsi soprattutto per l'individuazione più chiara delle scelte da fare e dell'eventuale selezione che ne consegue in termini di situazioni, persone, legami intimi, oggetti, case e beni materiali, emozioni.


Il Sole viene aiutato da Lilith molto meno effervescente ormai alla fine del percorso in Vergine a trovare il ritmo da seguire.


Un ritmo personale, individuale, che tiene conto di noi, dei nostri pensieri, dei nostri sentimenti, delle nostre capacità e possibilità e che mette al centro la nostra volontà.


A volte siamo condizionati e sottomessi da persone, situazioni o rapporti interpersonali che ci imprigionano ad agire verso l'interesse o il vantaggio degli altri a scapito del nostro.


In questo momento storico in cui abbiamo l'opportunità di lavorare sulla nostra realizzazione, felicità e abbondanza, dobbiamo cominciare a renderci conto che “abbiamo già dato”! Ora è tempo di mettere noi al centro delle nostre scelte e delle nostre energie.


La Luna in Leone ha voglia di mostrare al mondo le nostre capacità e di farsi valere e il trigono con il Nodo le conferma che la direzione è proprio questa.


L'Io ha bisogno di manifestarsi. Ora possiamo far vedere al mondo che tutto il dolore e la fatica attraversati ci hanno trasformato e possiamo mostrare le nostre capacità e bellezze all'esterno.


Occorre ritrovare un riconoscimento di chi siamo anche dall'esterno. E' tempo di chiudere con i sensi di colpa senza fondamento, con le insicurezze e i timori di sbagliare.


Gli errori li facciamo tutti e continuiamo a farli anche quando abbiamo imparato perfettamente qualsiasi cosa. E' nella Scuola della Terra, funziona così e allora dobbiamo accettare che anche l'errore ci rende unici e vivi, perché pur sbagliando noi siamo capaci di portare quell'energia al mondo.


Suggerisco qualche meditazione o la pratica del Metodo Mago di Guarigione del Dot. Oliviero, che ho inviato agli iscritti al sito nelle scorse lunazioni. Può essere molto utile per sciogliere e trovare la forza di uscire dal guscio e vivere.


“...e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana Celesti




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page