top of page

VENERE E MERCURIO ENTRANO IN CANCRO

“..Ma che dolce delirio è il loro,

allorché si fabbricano

mondi senza fine,

allorché misurano con il pollice e

con il filo, Sole, Luna, Stelle, Sfere. ..” Erasmo da Rotterdam – Elogio della Follia, 1511.


Insieme...Venere e Mercurio passano contemporaneamente nel nuovo segno. Entriamo nel mondo dell'acqua, nel mondo delle emozioni e delle origini, in cui presto arriverà anche il Sole.


Il Cancro ci collega alle nostre radici, esterne ed interne, alla memoria storica di chi siamo, del clan a cui apparteniamo e del luogo da cui proveniamo.


Tutto il bagaglio esperenziale accumulato nel viaggio evolutivo della nostra anima, rivive emozionalmente e cognitivamente con questo cambio di energia.


Ho ascoltato le parole di uno scrittore, giornalista e ricercatore spirituale, Gabriele Sannino che in maniera molto chiara spiega come la nostra anima sia “un'anima cumulativa”, cioè prodotta dall'unione di tutte le esperienze vissute nelle varie esistenze e degli apprendimenti acquisiti nel viaggio verso l'evoluzione, che però non ricordiamo più. Niente di più vero.


A volte viviamo la nostra quotidianità fatta di fatiche, problemi e momenti di pausa e sonnolenza, in cui capita di perdere il contatto profondo con noi stessi.


A volte abbiamo la sensazione che tutto si ferma, che non riusciamo più a vedere niente né a sentire e facciamo fatica a capire la direzione da seguire, sentendoci persi.


Soprattutto in queste ultime settimane è una sensazione che in molti hanno provato e che credo sia legata moltissimo al lavoro che Plutone R sta compiendo in Acquario sulle nostre paure ma anche dall'aumento delle vibrazioni terrestri dovute alla Risonanza di Schumann e al Sole (argomento che consiglio di approfondire).


L'entrata di Venere e Mercurio in Cancro ha a che fare anche con questo aspetto: superare le nostre dipendenze affettive, le nostre paure e insicurezze che ci impediscono di tuffarci nel flusso della vita e nel mondo, le nostre reticenze al cambiamento.


Entrambe i pianeti ritornano in contatto emozionalmente e mentalmente con il nostro passato, con le memorie familiari, con i dolori, le separazioni e i distacchi avvenuti che ci hanno strappato quel sentimento di spensieratezza e leggerezza.


Entrambe dovranno imparare ad andare a fondo nel personale sentire e trovare un nuovo modo più indipendente di ragionare sulla tipologia e qualità dei nostri legami, portandoci ugualmente gioia ed entusiasmo senza dipendenza e attaccamento.


Un passaggio verso l'adultità a cui saremo avvicinati più avanti. Nel cielo di oggi vediamo la formazione di uno Yod tra Luna in Scorpione, Giove in Gemelli e Nettuno in Pesci: Luna simbolo governatore del Cancro deve andare nelle profondità meno visibili a svelare i misteri della famiglia e del nostro passato affinchè possa riconnettersi il nostro spirito divino alla fonte primaria d'amore e fluire verso l'apertura gioiosa e dinamica alla vita.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”

Liana Celesti – Astrologa Karmico/Evolutiva




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page