top of page

VENERE IN SESTILE A PLUTONE GUARDIANO DELLA SOGLIA

L'ingresso di Venere nell'energia di Fuoco dell'Ariete viene ora messa in rassegna da Plutone.


Da quando a gennaio il pianeta è entrato nel segno dell'Acquario ha iniziato a svolgere pienamente il suo compito di guardiano con tutti i pianeti e simboli che prima o dopo hanno cambiato di segno.


Non a caso Plutone, Re del Mondo di Sotto, Principe degli Inferi, Re del Regno dei Morti e dell'Aldilà, viene chiamato “Guardiano della Soglia”.


Il suo compito è quello di accompagnare e accogliere le anime di coloro che hanno lasciato il corpo nel mondo dei morti, compito che svolge insieme alla moglie Persefone, come descritto nei Misteri Eleusini nei quali è identificato come Sovrano Severo e marito amorevole.


Ma Plutone è anche il Dio che custodisce tutte le immense ricchezze nascoste nel seno della Terra; il suo nome in greco significa “ricchezza”. Ed è proprio grazie a quest'altro aspetto che in noi, astrologicamente, rappresenta colui che ci aiuta a cambiare pelle, come il serpente che lo simboleggia, per rinascere e far riemergere dagli abissi il nostro tesoro, il Potere Personale.


Ecco allora che con un'energia di questo tipo ha assunto il compito di guardiano dell'Era dell'Acquario controllando ed esaminando tutti coloro che cambiando di segno portano a galla la loro mansione energetica entrando in una nuova fase evolutiva.


Il giro dei Segni Zodiacali secondo l'Astrologia Evolutiva e Karmica rappresenta un passaggio obbligato che ci permette di crescere ed evolvere spiritualmente. Ogni volta che un pianeta o un simbolo cambia segno è come se avanzasse di un gradino evolutivo e accettasse compiti spirituali superiori.


Oggi è il turno di Venere che dopo essere entrata ieri nel segno dell'Ariete oggi incontra il Re del Mondo dei Morti in sestile ad 1°56'.


D'altronde è un lavoro davvero necessario vista la numerosa presenza di energie in Ariete e le imminenti tappe astrali sempre nel segno come la Luna Nuova e l'Eclissi che avverranno tutte in Ariete.


Plutone controlla e suggerisce a Venere di non cadere nell'impulsività del Fuoco che incendia ma nel calore del Fuoco che brucia e produce energia utile alla sopravvivenza e alla propulsione.


Stesso discorso a cui ho già accennato che riguarda il Sole e gli altri pianeti in Ariete accompagnati da un Marte che cerca di non far alzare troppo la fiamma dai Pesci per non renderla distruttiva.


Il Fuoco e la sua energia di per sé non è negativa ma può diventarlo se usata male, così come tutto il resto.


Prepariamoci. E' sempre più evidente l'intensità e il flusso di trasformazione e trasmutazione alchemica delle energie sottili e non.


Siamo chiamati a innalzare il nostro livello di consapevolezza per partecipare a pieno al cambio di frequenza epocale della Terra e portarlo in questa dimensione fisiche del quotidiano.


Anni intensi ci aspettano, ma cominciamo dal porre attenzione nel qui ed ora facendo un passo alla volta.


”..e quindi uscimmo a riveder le stelle...”


Liana Celesti



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page