top of page

VENERE TIENE LE REDINI DEL DI'

Oggi la nostra amata Venere sembra tessere le fila del nostro destino a breve termine: nell'arco della giornata infatti crea dei dialoghi interessanti quanto importanti con diversi membri della mappa celeste.


In un perfetto trigono di fuoco incontra dal Sagittario il Nodo Nord in Ariete arrivato ai 20° mentre contemporaneamente continua il dialogo di quinconce con Urano R in Toro a 19°.


Le energie del cielo ci stanno preparando a grossi cambiamenti di vita che richiederanno da parte nostra intensi investimenti di energia e attenzione, presenza e flessibilità per adattarci a modelli che non saranno chiari e facili da condividere da subito e che se non pronti possono metterci in forte difficoltà. Così il nostro tetto di stelle con la sua saggezza universale, ci aiuta accompagnandoci in un allenamento continuo per trasformare ed ampliare i nostri orizzonti e i nostri schemi mentali.


Solo così non soccomberemo e anzi godremo di tutti i passaggi che l'Universo ha in serbo per noi.


Ecco allora che Venere, energia vitale di passione in un segno di fuoco che tutto vuole imparare e sapere, ci allena a sintonizzarci con la direzione da perseguire a livello animico. Dovremo comprendere come, cosa fare, cosa lasciar andare e cosa ci occorrerà in questo nuovo tratto di strada.

Il Nodo Nord in Ariete sembra già darci qualche suggerimento generale: il Coraggio di intraprendere un nuovo inizio, la forza di entrare e percorrere il nuovo sentiero sicuri che potremo farcela. Ci suggerisce di non fermarci troppo a pensare prima ma di agire perché altrimenti rischiamo di impantanarci nella paura che ci blocca e nella confusione.


Venere in qualità di “vocazione” appoggia la direzione indicata dal Nodo Nord in quanto emanazione della stessa energia di fuoco che aiuta a trovare tutta la forza necessaria per arrivare fino in fondo, capaci di riconnetterci con la nostra parte più istintiva e primordiale connessa alle Leggi naturali.


Ed il quinconce sembra sostenere tutto questo assicurandoci che il nostro progetto prenderà una forma concreta se saremo capaci di entrare e progettare qualcosa di nuovo.


La dolce Luna in Pesci congiunge Nettuno avvicinandoci alle conoscenze ancestrali dei nostri antenati che prima di noi hanno sudato, rischiato e imparato lezioni animiche fondamentali. Prima però forma una perfetta quadratura a Venere come volesse ammonirla che in tutto il progetto non deve mancare il cuore.


Solo se facciamo scelte collegate al nostro sentire, solo se le nostre azioni ci risuonano veramente dentro saranno fonte di successo e realizzazione.


Mi colpisce questo intenso dialogo tra le sapienti femminine tutto incentrato sul grado 20....20 che sarà un giorno importante simbolo di un nuovo inizio.


Ma ne parleremo fra pochi giorni.


“..e quindi uscimmo a riveder le stelle..”


Liana


foto tratta dall'immagine di copertina del mio sito www.isegretidelcielo.it


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page